Ortopedia


Il mal di schiena colpisce il 90% della gente con conseguente degenerazione del disco o deformazione artrosica vertebrale che provoca lombalgie e sciatiche spesso molto invalidanti. Sono stati studiati vari trattamenti per la cura della lombalgia in modo che la terapia adottata potesse essere la più proporzionale possibile alla gravità della sintomatologia ottimizzando il rapporto tra i vantaggi e gli svantaggi insiti della cura utilizzata. Il dottor Anteo Tomasso con l'incarico di alta specializzazione nella patologia del rachide ha organizzato e diretto uno specifico ambulatorio attuando le tecniche più mirate e personalizzate possibili per questa patologia.
Nel mal di schiena spesso il paziente indica dei punti o delle zone cutanee dove la sua sensazione del dolore è particolarmente accentuata sia a livello della schiena che lungo il decorso del nervo sciatico (Trigger points). L'infiltrazione ambulatoriale di questi punti e di queste zone cutanee con ozono permette di ottenere un positivo effetto riflesso terapico antalgico.
Vengono eseguite in caso di sintomatologia molto acuta iniettando sotto controllo ecografico specifiche sostanze antiflogistiche quali ozono in sede peridiscale nei casi di lombalgia e sulla radice nervosa ammalata nei casi di sciatalgia. Utilizzando queste metodiche si ottiene una azione farmacologica più diretta specifica e duratura rispetto alla struttura vertebrale infiammata.
La Tecarterapia o Diatermia da contatto è una terapia fisica specifica per il mal di schiena. Attraverso un apposito manipolo gestito dal terapista sul tratto lombare ammalato si emette una corrente alternata a bassa intensità e alta frequenza che crea un campo elettromagnetico sulle strutture muscolari e articolari infiammate. Il risultato è un aumento del metabolismo cellulare biostimolante e una vasodilatazione locale con attivazione dei fattori antiflogistici tissutali.
Il mal di schiena è sempre dovuto ad una configurazione meccanico funzionale tra la muscolatura e la colonna ossea. La ripresa dell'attività articolare può avvenire solo dopo una mobilizzazione vertebrale associata a pompages decontratturanti della muscolatura lombare per ottenere un riallineamento anatomo-funzionale della schiena.
La ginnastica posturale vertebrale è essenziale nella prevenzione del mal di schiena. Chi ha un lavoro pesante dovrebbe imparare e poi eseguire quotidianamente specifici esercizi di stretching e di contrazione isometrica dei muscoli paravertebrali ed addominali attenuando così lo stress meccanico a cui è sottoposta la sua schiena.
TRATTAMENTI PER IL MAL DI SCHIENA

Rieducazione funzionale:
Ginnastica posturale vertebrale
Riabilitazione muscolo articolare
Recupero propriocettivo
Riallineamento vertebrale


Terapie manuali:
Mobilizzazione articolare
Pompages paravertebrali
Massaggio decontratturante
Kinesio Taping


Terapie fisiche:
Tecarterapia
Laserterapia
Magnetoterapia
Ultrasuonoterapia
Elettroterapia


Terapie infiltrative:
Mesoterapia
Riflessoterapia cutanea
Infiltrazioni paravertebrali
Infiltrazioni periradicolari
Infiltrazioni peridiscali
Ozonoterapia
Poliambulatorio centro dentistico Don Bosco

Prenota la tua prima visita senza impegno

CAPTCHA Image      
ULTIME NEWS